AIMO S.r.l. Accademia Italiana Medicina Osteopatica / Sede operativa: Piazzale Santuario 7, 21047 Saronno (VA) - Tel. 0296705292 - Fax 0296198694

Chi è l’osteopata? Una descrizione del profilo professionale

osteopata mentre effettua un trattamento

Osteopata: il profilo professionale. Un convegno a Roma per conoscere meglio la professione

Nella giornata di oggi, si terrà a Roma una tavola rotonda dal titolo “L’importanza dell’Osteopatia in Italia”, organizzata dal Centro Studi Americani, dalla Fondazione Promozione Salute e Prevenzione e da Edra spa.

Il convegno romano, che può essere seguito anche in streaming su You Tube, intende promuovere una maggior conoscenza della professione sanitaria dell’osteopatia e sostenere la completa realizzazione dell’iter di regolamentazione della professione: dopo la pubblicazione del DPR n.131 del luglio 2021 che ha istituito la professione dell’osteopata in Italia, si chiede che, nel più breve tempo possibile, venga stabilito l’ordinamento universitario e vengano definiti i criteri di accreditamento per coloro che già possiedono dei titoli.

L’osteopata: chi è e cosa fa?

L’osteopatia è una professione sanitaria, è tale è definita dal DPR n. 131, ma chi è l’osteopata e di cosa si occupa l’osteopatia? Maggiori informazioni possiamo ricavarle direttamente dal profilo professionale dell’osteopata pubblicato in Gazzetta Ufficiale, in cui, all’articolo 1 si legge:

L’osteopata è il professionista sanitario, in possesso di laurea triennale universitaria abilitante o titolo equipollente e dell’iscrizione all’albo professionale, che svolge in via autonoma, o in collaborazione con altre figure sanitarie interventi di prevenzione e mantenimento della salute attraverso il trattamento osteopatico di disfunzioni somatiche non riconducibili a patologie, nell’ambito dell’apparato muscolo scheletrico”.

L’osteopata lavora dunque sulla disfunzione somatica, al fine di rimuovere l’impedimento alla corretta funzionalità di uno o più componenti del sistema somatico quali ossa, articolazioni, fasce e muscoli.

Per poter intervenire correttamente, l’osteopata deve essere in grado di individuare i segni clinici delle disfunzioni somatiche del sistema muscolo scheletrico, mettendo a punto una valutazione osteopatica che si compie attraverso:

  • l’osservazione;
  • la palpazione percettiva;
  • i test osteopatici.

Come lavora l’osteopata?

E’ ancora il DPR n. 131 che dà indicazioni dettagliate su come, anche in Italia, la nuova figura sanitaria dell’osteopata svolge la sua professione; in particolare, all’articolo 2 del testo si apprende che l’osteopata:

  1. pianifica il trattamento osteopatico e predispone modalità di trattamento selezionando approcci e tecniche osteopatiche esclusivamente manuali, non invasive;
  2. esegue, in sicurezza in sicurezza il trattamento manipolativo con tecniche specifiche e selezionate per ciascun singolo paziente;
  3. valuta gli esiti del trattamento osteopatico, ne verifica l’appropriatezza e pianifica il follow-up condividendoli con il paziente, con eventuali caregiver e/o con altri professionisti sanitari;
  4. promuove azioni educative verso il soggetto in trattamento, la famiglia o la comunità, anche in collaborazione con altri professionisti.

Professione osteopata: dove lavorare?

In Italia, la professione osteopatica si sta diffondendo, e gode di un favore crescente tra coloro che regolarmente ne fanno ricorso. Sempre più professionisti collaborano con altre professioni sanitarie; sono impegnati all’interno di realtà sportive o aziendali; lavorano nell’ambito della formazione e della ricerca, e naturalmente hanno un’attività libero-professionali.

Anche l’articolo 3 del DPR n.131 non presenta novità rispetto al Contesto operativo dell’osteopata:

L’osteopata svolge attività professionale, di ricerca, di formazione, di autoformazione e di consulenza, nelle strutture sanitarie o sociosanitarie pubbliche o private ove siano richieste le sue competenze professionali, in regime di dipendenza o libero-professionale.

 

Se vuoi approfondire la conoscenza della professione sanitaria dell’osteopata, partecipa al prossimo Open Day di AIMO, sabato 17 settembre, alle ore 9.30 in sede, alle 10 online.

Compila il form per richiedere informazioni sui nostri percorsi in osteopatia o per visitare la nostra Accademia.

    AVERE INFORMAZIONI SUI CORSIISCRIVERMIEFFETTUARE UNA PREISCRIZIONE
    *I dati contrassegnati con asterisco sono obbligatori
    Corso Post DiplomaCorso Post LaureaCorso Foundation YearBSc (Hons) Osteopathy Conversion Course

    ARCHIVI

    ARGOMENTI SUGGERITI

    osteopata mentre effettua un trattamento

    Chi è l’osteopata? Una descrizione del profilo professionale

    durante una seduta pratica osteopatica

    La pratica osteopatica nella formazione didattica e clinica

    Dopo scienze motorie quale percorso di specializzazione intraprendere? In molti scelgono l’osteopatia

    durante la terapia dall'osteopata, professione sanitaria riconosciuta

    L’osteopatia diventa professione sanitaria con il DPR 7 luglio 2021 n. 131