Close

AIMO S.r.l. Accademia Italiana Medicina Osteopatica / Sede operativa: Piazzale Santuario 7, 21047 Saronno (VA) - Tel. 0296705292 - Fax 0296198694

Materie ed esami

In AIMO lo studente è al centro del sistema educativo. Il progetto didattico proposto è allineato al processo di Bologna ed al Framework for Qualifications of the European Higher Education Area (QF-EHEA), che considera cosa gli studenti debbano sapere, conoscere e saper fare alla fine del loro percorso di lezioni ed esami di osteopatia. La struttura didattica AIMO e le materie di osteopatia proposte agli studenti, rispettano anche lo European Qualification Framework (EQF) basato sul trinomio conoscenza-requisiti-competenze.
La formazione è in linea con gli standard nazionali ed internazionali relativi alle competenze ed al profilo professionale dell’osteopata e con i requisiti richiesti dalle principali associazioni di categoria.

FILTRA PER

Anatomia

Studio dell’anatomia attraverso metodi didattici integrati e panoramica generale di anatomia umana, dei sistemi del corpo e della terminologia anatomica. Approccio attraverso i concetti osteopatici di forma e funzione.

Diagnosi differenziale integrata (D.D.I.)

Il modulo introduce lo studio della Diagnosi Differenziale Integrata e consiste nella prima delle tre fasi coordinate di apprendimento teorico e pratico che si concluderanno al 5° anno di corso.

Diagnosi differenziale integrata (D.D.I.)

Il corso è il secondo di tre stadi coordinati riguardanti lo studio della diagnosi differenziale integrata. Viene dato rilievo allo studio della regione del bacino ed ai dolori degli arti inferiori.

Diagnosi differenziale integrata (D.D.I.)

Il corso continua lo studio di Diagnosi Differenziale Integrata attraverso sessioni teoriche e pratiche ed è l'ultimo di tre stadi di apprendimento integrato.

Farmacologia

Studio della farmacologia applicata alle professioni sanitarie. Visione generale dei principi farmacocinetici e farmacodinamici, informazioni su indicazioni, controindicazioni ed effetti collaterali.

Neuroanatomia

Il modulo comprende lo studio della neuroanatomia con particolare attenzione all’ organizzazione funzionale del Sistema Nervoso Centrale (SNC) e Sistema nervoso periferico (SNP).

Neurologia clinica

Il corso introduce allo studio della Neurologia attraverso metodi integrati: esame neurologico, tecniche diagnostiche complementari, malattie neurologiche relative al Sistema Nervoso Centrale.

Neurologia clinica

Secondo stadio dello studio di Neurologia applicata all'osteopatia. Approccio clinico, esame neurologico, tecniche diagnostiche complementari, disturbi neurologici relativi al Sistema Nervoso Periferico ed ai nervi cranici.

Ortopedia

Viene dato rilievo all'approccio a colonna cervicale, dorsale, torace, spalla, gomito, polso e mano, considerando segni e sintomi, esame fisico e tecniche diagnostiche complementari indicate per la diagnosi.

Palpazione e anatomia funzionale (P.A.F.)

Attraverso lezioni teorico-pratiche, studio del sistema muscolo-scheletrico, nel riconoscimento manuale dei suoi punti di repere principali e nella differenziazione delle diverse densità tissutali.

Palpazione e anatomia funzionale (P.A.F.)

Secondo stadio di formazione sulla Palpazione e Anatomia Funzionale. Apprendimento dei test ortopedici su bacino, rachide, torace, scheletro appendicolare e neurologici del plesso lombo-sacrale e cervico-dorsale.

Patologia

Il corso introduce lo studente alla conoscenza della Patologia Generale focalizzandosi sui processi patologici di base utili per l’osteopatia.

Patologia medica

Il corso riguarda lo studio della Patologia Medica attraverso diversi metodi didattici, dando maggiore rilievo ai processi patologici relativi al sistema cardiovascolare, al sistema respiratorio, al sistema renale ed urinario.

Patologia medica

Il modulo comprende lo studio della Patologia focalizzato sul sistema gastrointestinale ed epatobiliare, sui disordini endocrini, sull'apparato riproduttivo e sulla pelle.

Pediatria

Il modulo riguarda lo studio della pediatria applicata alle professioni sanitarie. Panoramica generale sulle caratteristiche del neonato, del bambino e dell’adolescente dando rilievo a crescita e allo sviluppo.

Principi osteopatia craniale (P.O.C.)

Studio dell’osteopatia in ambito craniale attraverso una prospettiva storica relativa all'approccio craniale e la spiegazione dei cinque elementi che caratterizzano il Movimento Respiratorio Primario secondo la visione di W. G. Sutherland.

Principi osteopatia craniale (P.O.C.)

Il corso approfondisce lo studio dell’anatomia, della fisiologia e della cinetica osteopatica delle ossa della faccia. Tecniche suturali relative alla regione della base cranica, del neuro-cranio e dello splancno-cranio.

Principi osteopatia craniale (P.O.C.)

Il corso propone elementi teorico/pratici relativi alle principali disfunzioni osteopatiche della base cranica. Ne approfondisce le principali cause e conseguenze ed alcune metodiche di trattamento.

Principi osteopatia craniale (P.O.C.)

Il corso propone una revisione delle disfunzioni della SSB studiate durante l’anno precedente e dell'anatomo-fisiologia dei nervi cranici. Approfondimento di anatomo-fisio-patologia e trattamento osteopatico.

Principi osteopatia craniale (P.O.C.)

Il corso approfondisce l'anatomo-fisiologia dei ventricoli cerebrali e dei nervi cranici e propone alcuni elementi di inquadramento diagnostico e trattamento delle cefalee e dei disturbi dell’udito e dell’equilibrio.

Principi osteopatia strutturale (P.O.S.)

Il corso è la quinta fase di un apprendimento integrato e progressivo dello studio di Osteopatia Strutturale. Approccio da un punto di vista teorico/pratico. Apprendimento di tecniche osteopatiche specifiche.

Principi osteopatia strutturale (P.O.S.) / Tecniche osteopatiche specifiche (T.O.S.)

Primo di sei stadi di studio integrato e progressivo.Visione generale dei principi di base dell’osteopatia, diagnosi palpatoria e le tecniche osteopatia che di base.

Principi osteopatia strutturale (P.O.S.) / Tecniche osteopatiche specifiche (T.O.S.)

Secondo di sei stadi di apprendimento nello studio di Osteopatia Strutturale. Vengono affrontati: approccio alla postura, concetto di disfunzione osteopatica e compensazione.

Principi osteopatia strutturale (P.O.S.) / Tecniche osteopatiche specifiche (T.O.S.)

Continuazione dello studio dell’Osteopatia Strutturale e terzo di sei stadi integrati e progressivi. Focus sull'approccio al rachide cervicale, alle spalle e agli arti superiori.

Principi osteopatia strutturale (P.O.S.) / Tecniche osteopatiche specifiche (T.O.S.)

Il modulo continua lo studio di Osteopatia Strutturale. Comprende l'approccio al tema dal punto di vista teorico e pratico. Lo studente imparerà e praticherà tecniche osteopatiche specifiche.

Principi osteopatia viscerale (P.O.V.)

L’apprendimento prevede un approccio teorico/pratico alla conoscenza dell’anatomia viscerale, della fisiologia e della biomeccanica. Il corso del 3° anno prevede un’introduzione al tema ed un primo approccio agli organi viscerali.

Principi osteopatia viscerale (P.O.V.)

Il modulo fornisce un approccio teorico/pratico per l’Osteopatia Viscerale basata sulla conoscenza dell’anatomia viscerale, della fisiologia e della mobilità viscerale. È compreso l'approccio all'apparato digerente ed agli organi toracici.

Principi osteopatia viscerale (P.O.V.)

Il corso continua lo studio dei Principi di Osteopatia viscerale: fornisce un approccio teorico/pratico all'Osteopatia Viscerale basato sulla conoscenza dell’anatomia, della fisiologia e della mobilità viscerale.

Radiologia

Il corso è incentrato sullo studio della radiologia attraverso sessioni teoriche pratiche. Viene data una visione generale riguardo i processi fisici coinvolti nei metodi radiologici, le modalità di imaging e la diagnosi.

Radiologia

Il corso continua lo studio della radiologia attraverso sessioni teorico-pratiche. Attraverso diverse modalità di imaging, viene data una visione generale dell’apparato muscolo-scheletrico (arto superiore e inferiore) e delle sue disfunzioni.

Reumatologia

Il corso introduce ai grandi temi di Reumatologia. Comprende lo studio dei principali disturbi reumatologici che interessano le strutture muscolo-scheletriche, i segni, i sintomi ed una panoramica dei test per la loro individuazione.

Semiotica medica e primo soccorso

Il corso riguarda l’approccio teorico/pratico all'esame medico. Gli studenti devono imparare a riconoscere e gestire situazioni di prima emergenza fornendo il primo soccorso. Si introducono aspetti medico-legali del primo soccorso.

Tecniche a energia muscolare (T.E.M.)

Il corso introduce lo studio delle Tecniche a Energia Muscolare (T.E.M.) mediante un approccio teorico/pratico. Comprende lo studio dei principi di T.E.M., i test per individuare le disfunzioni ed il loro possibile trattamento.

Tecniche articolari (T.A.)

Introduzione allo studio delle tecniche articolari (T.A.) e comprende l’approccio ai concetti di base delle T.A., della gestione del paziente, della posizione dell’operatore ed utilizzo del proprio corpo.

Tecniche articolari (T.A.)

Il corso è il secondo di due stadi relativi a Tecniche Articolari. Comprende le T.A. del rachide cervicale, torace, colonna dorsale, scapola e arti superiori: spalla, gomito, polso e mani.

Tecniche osteopatiche funzionali (T.O.F.)

Il modulo dà continuità allo studio delle tecniche osteopatiche funzionali. Comprende l'approccio pratico alle tecniche funzionali dirette alla valutazione ed al trattamento fasciale dei diversi segmenti del corpo.